Ferrari

166 Inter Aerlux, 1948

La Inter ha ricevuto un trattamento di restauro minimo. La carrozzeria è stata trattata con una lucidatura specifica che elimina tutte le parti parzialmente rovinate e ridà lucentezza alla vernice. Allo stesso modo, gli interni sono stati puliti con trattamenti speciali che riportano la pelle al suo stato originale senza dover rifare la tappezzeria.

Ferrari 166 Inter Aerlux 1948

  • Anno: 1948
  • Esterni: Azzurro
  • Interni: Giallo Ocra
  • Cambio: Manuale

Note

La 166 Inter montava un motore da 12 cilindri con 1995 cc e una potenza massima di 90 CV a un regime di potenza massima di 5600 giri/minuto. La velocità massima era di 150 km/h.

Ferrari

166 Inter Aerlux, 1948

La 166 Inter ottenne un buon successo commerciale e arrivarono anche le prime vittorie al di fuori dei confini italiani. Intanto, l’importante mercato statunitense iniziava a mostrare vivaci segni di interesse verso le vetture Ferrari. I modelli 166 Inter furono prodotti tra il 1948 e il 1950 ed erano le versioni stradali delle vetture 166 sport, come ad esempio le 166 MM Barchetta: avevano quindi i numeri di telaio dispari. Di solito la loro carrozzeria era di tipo coupé, ma quattro esemplari furono realizzati in forma di cabriolet, tre dagli Stabilimenti Farina e uno da Bertone. Le macchine della serie Inter nacquero come vetture stradali, ma numerosi proprietari le impiegarono spesso nelle competizioni ottenendo buoni risultati. La serie di vetture vide una produzione totale di 37 esemplari, con numeri di telaio a partire dallo 007 allo 079