Ferrari

355 F1, 1998

La 355, appena arrivata presso la MCW, è stata visionata dal nostro staff che ha valutato i lavori da eseguire su di essa. La vettura è stata subito portata in una delle nostre officine specializzate per controllare tutta la meccanica, l’impianto frenante e quello elettrico. Uscita dall’officina, la vettura è stata portata in carrozzeria, dove hanno smontato gli interni e iniziato il restauro. La scocca è stata carteggiata completamente, per permettere una revisione più accurata delle lamiere e una volta sistemate, si è preparata la vettura per la verniciatura e lucidatura finale. I sedili sono stati portati dal tappezziere per sistemare l’imbottitura, successivamente, insieme a tutta la tappezzeria, hanno ricevuto un trattamento speciale di pulizia e concia, che riporta la pelle al suo stato originale. Ultimati i lavori di restauro, la vettura è stata collaudata e deliberata dal nostro personale specializzato.

Ferrari 355 F1 1998

  • Anno: 1998
  • Esterni: Giallo
  • Interni: Nero
  • Cambio: Manuale

Note

Il motore V8 a 90°, in posizione posteriore centrale in configurazione longitudinale, di 3.496 cc, erogava una potenza di 380 CV, con una potenza specifica di 109 CV/l.

Ferrari

355 F1, 1998

La 355 fu la prima vettura stradale ad offrire sulle sue tre versioni – Berlinetta, GTS e Spider – l’innovativo sistema di gestione del cambio tipo F1. Direttamente derivato dalla Formula 1 dove esordì nel 1989 vincendo il GP del Brasile, nella 355 F1 il cambio e la frizione erano gli stessi del modello con cambio tradizionale: i passaggi di marcia erano però effettuati da un sistema elettroidraulico comandato da leve al volante e gestito da una centralina elettronica. Il nuovo cambio garantiva prestazioni di sicuro interesse soprattutto sui percorsi misti.