Lotus

16, 1958

La Lotus ha ricevuto un trattamento di restauro minimo. La carrozzeria è stata trattata con una lucidatura specifica che elimina tutte le parti parzialmente rovinate e ridà lucentezza alla vernice. La rigidità strutturale, Il motore, l'impianto frenante e le sospensioni sono state testate e deliberate dal nostro staff.

Lotus 16 1958

  • Anno: 1958
  • Esterni: Grass Green
  • Interni: --
  • Cambio: Manuale

Note

La Lotus 16 debuttò nel campionato di Formula 1 nel Gran Premio di Francia del 1958, con a bordo il pilota Graham Hill, e venne utilizzata anche nelle due stagioni seguenti dalla squadra ufficiale Lotus F1 e da piloti privati.

Lotus

16, 1958

La Lotus 16 è una monoposto da corsa progettata da Colin Chapman, costruita dalla Lotus Cars per il Team Lotus Racing con lo scopo di farla competere in entrambe le categorie di Formula Uno e Formula Due. La vettura derivava stilisticamente e tecnologicamente dalla sua progenitrice, la Lotus 12 e della Vanwall (anche quest’ultima sviluppata da Chapman). Il suo telaio spaceframe in acciaio inglobava un abitacolo monoposto molto basso, per una migliore distribuzione dei pesi, e un motore in posizione anteriore: un Coventry Climax FPF 4 cilindri di 2160cc, alimentato da due carburatori Weber da 45 mm. Anche se la Lotus 16 totalizzò solamente 5 punti nelle tre stagioni di Formula One World Championship in cui è ha partecipato, fu la base per la nascita delle più vincenti Lotus 18 e 21.